Search

Sapete cos'è il Mask-ne?

Updated: Dec 8, 2020

Cosa s'intende per Maskne?

Maskne (o Mask-ne) è un termine coniato per indicare il verificarsi o l'aggravamento di una serie di problematiche della pelle in associazione all'utilizzo delle mascherine protettive.

Nel dettaglio, è stata riscontrata la presenza di rossore, prurito e comparsa di brufoletti bianchi nelle zone protette dal dispositivo e, nelle persone predisposte, l'esacerbarsi di eruzioni acneiche. Per quanto riguarda le pelli reattive e sensibili, nei punti del viso dove è appoggiata la mascherina, invece, sono possibili irritazioni, rash cutanei e abrasioni di minima entita'. La Maskne si localizza sopratutto su guance, mento, contorno labbra e naso.

Siccome la mascherina è diventata oramai un accessorio indispensabile per ognuno di noi, utilizzata spesso e per tante ore al giorno, è necessario svolgere una corretta beauty routine giornaliera per evitare l'incorrere dei suddetti problemi.

La mascherina va ad isolare la zona che ricopre, andando a creare un microclima caldo-umido che favorisce la proliferazione di batteri, che sono la causa delle irritazioni, assieme al tessuto perennemente a contatto con la pelle, che in mancanza di ossigenazione causa il trofismo dei tessuti ed un conseguente colorito spento. Per questo è fondamentale idratare la pelle il piu' possibile al fine di ripistinare il naturale equilibrio cutaneo e soprattutto cambiare spesso la mascherina.


Ma andiamo a vedere gli step da seguire per una corretta skincare routine:

Innanzitutto è bene andare ad esfoliare con uno scrub purificante per rimuovere le cellule morte una volta a settimana, senza esagerare. Meglio utilizzare prodotti purificanti, ma non troppo aggressivi, in quanto questa problematica non è una vera e propria acne.

Mattina e sera bisogna utilizzare una crema o un siero altamente idratante con ingredienti performanti possibilmente naturali. Stesso discorso per la detersione, perché nonostante non venga utilizzato il make-up sotto la mascherina, si accumulano comunque sebo e sudore. Per la detersione bisogna prestare attenzione soprattutto ad evitare prodotti troppo aggressivi che possono peggiorare la situazione della pelle e favorire le irritazioni, meglio un olio struccante o lacqua micellare , seguito da una schiuma detergente per pelli sensibili.

Dopo la detersione il tonico può proteggere la pelle ripristinando il ph normale, possibilmente senza alcool e arricchito con estratti vegetali.




Si passa poi all’idratazione, possibilmente con texture leggere:

a tal proposito MYO SKINCARE ha ideato Pure Sense-Anti Maskne, studiata per ridurre e prevenire la problematica da mascherina. All'interno è stata inserita la combinazione di tre acidi jaluronici e un rivoluzionario attivo chiamato PATCH H2O. Molto interessanti e consigliate anche le acque termali spray o le acque idratanti tipicamente usate nella skin care routine coreana.

Anche le maschere viso giocano un ruolo fondamentale contro l’acne da mascherina in particolare se arricchite da Aloe Vera o Collagene.

Se l’idratazione quotidiana non basta a causa del continuo uso della mascherina e dunque dello sfregamento che ne consegue, una volta o due a settimana un boost idratante e vitaminico può fare la differenza. A tale scopo si possono utilizzare le maschere in tessuto che agendo per un periodo più lungo nutrono e idratano di più oppure le maschere da applicare e lasciare agire tutta la notte.



Recent Posts

See All